• Redazione

Victor Fotso Nyie ha vinto la III° edizione della Biennale “don Franco Patruno”

Aggiornato il: 23 dic 2019

E’ Victor Fotso Nyie il vincitore della III° biennale per giovani artisti “don Franco Patruno”. La premiazione si è svolta il 14 dicembre al Museo “Magi ’900” di Pieve di Cento (BO), dove la mostra degli otto artisti selezionati sarà visitabile fino al 5 gennaio. Nyie, classe ’90 di origini camerunense (nella foto, il secondo da sinistra, insieme ad alcuni artisti, la presidente della Fondazione CaRiCe e la giuria), ha vinto con la scultura dal titolo “Bios”, “per aver espresso - è scritto nelle motivazioni -, attraverso una sapiente manualità che si lega ad un’evidente conoscenza della tecnica, il concetto di nascita e rigenerazione. Il rimando organico della forma, come concetto di gestazione e germinazione è racchiuso in una prospettiva di sintesi e armonia di opposte tensioni”.

Il secondo e il terzo premio sono andati rispettivamentea Carmela De Falco (classe ’94 originaria di Avellino) e Nicola Bizzarri (classe ’96 originario di Bologna). La mostra, sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, in collaborazione con il Comune di Cento, e col patrocinio della nostra Arcidiocesi, ha visto la prima parte espositiva, lo scorso ottobre, nella sede di Casa Cini a Ferrara. Proprio a Casa Cini il vincitore, per regolamento, deve organizzare entro il prossimo anno una mostra personale da esporsi a Casa Cini e nel centopievese. I tre artisti vincitori riceveranno dalla Fondazione un premio-acquisto di euro 3.000 per l’opera prima classificata, di euro 1.200 per la seconda e di euro 800 per la terza. Le opere entreranno a fare parte della Collezione d’Arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento.

Pubblicato su "la Voce di Ferrara-Comacchio" del 20 dicembre 2019

La Voce di Ferrara-Comacchio è il settimanale dell'Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio
Redazione: Via Boccacanale di Santo Stefano 24/26 - Ferrara - Tel. 0532/240762 Fax 0532/240698
Proprietà dell'Opera Archidiocesana per la Preservazione della Fede e della Religione
Reg. Tribunale di Ferrara n. 66 del 27-09-1956