• Redazione

Una preghiera e un gesto concreto per Afghanistan e Haiti

Domenica 22 agosto la preghiera nelle parrocchie dell'Arcidiocesi


<<Guardando agli avvenimenti internazionali di questi giorni, la Presidenza della CEI condivide l’angoscia per la gravissima crisi umanitaria dell’Afghanistan. Le notizie che giungono sono davvero allarmanti. E come sempre avviene in queste situazioni, a pagare il prezzo più alto sono i più deboli: gli anziani, le donne e i bambini. Da qui l’appello all’Italia e alle Istituzioni europee a fare il possibile per promuovere corridoi sanitari e umanitari. “Vi chiedo di pregare con me il Dio della pace affinché cessi il frastuono delle armi e le soluzioni possano essere trovate al tavolo del dialogo. Solo così la martoriata popolazione di quel Paese – uomini, donne, anziani e bambini – potrà ritornare alle proprie case, vivere in pace e sicurezza nel pieno rispetto reciproco”, ha affermato Papa Francesco, domenica 15 agosto, dopo la preghiera dell’Angelus. La Presidenza della CEI invita a pregare domenica prossima (22 agosto), in tutte le parrocchie, per la pace in Afghanistan e per le vittime del terremoto di Haiti. Qui il sisma di sabato scorso ha provocato numerosi morti, feriti e ingenti danni materiali>>.

La Presidenza della CEI


Domenica 22 agosto, aderendo a questo invito della presidenza della CEI, in unione con il Santo Padre, anche in tutte le parrocchie dell'Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio avrà luogo una preghiera particolare per non dimenticare il dramma delle persone e delle famiglie nel martoriato Afghanistan e le vittime del terremoto di Haiti. Ogni aiuto in favore dei profughi in fuga dal regime talebano e di tutti coloro che il sisma ha privato di casa, mezzi e beni di prima necessità, trova nella Caritas diocesana, in collaborazione con la Caritas Italiana e Internazionale, lo strumento ecclesiale di condivisione.


È possibile sostenere gli interventi di Caritas Italiana in collaborazione con Caritas diocesana di Ferrara-Comacchio, utilizzando le seguenti coordinate bancarie:

Intestatario: Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio - IBAN: IT15E0538713005000002957007 Causale: EMERGENZA Afghanistan

oppure EMERGENZA Haiti

Post recenti

Mostra tutti

In riferimento a ciò che è accaduto nella parrocchia di Goro, riguardo alla preparazione dei candidati ai sacramenti, e a quanto è stato riportato dalla stampa locale, l'Arcidiocesi di Ferrara-Comacch