• Redazione

Tutela minori, Veglia di preghiera il 18 novembre

Il 18 novembre la Veglia diocesana a San Giacomo di via Arginone in occasione della Giornata europea per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale

“In corrispondenza della Giornata europea per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale, istituita dal Consiglio d’Europa il 18 novembre, il Consiglio Permanente della CEI ha stabilito una Giornata nazionale di preghiera e di sensibilizzazione. È questa un’occasione da valorizzare nelle Chiese locali grazie all’impegno responsabile dei Referenti diocesani, dei parroci, dei consacrati, dei catechisti, degli educatori e di tutti gli organismi pastorali, perché sia coinvolta tutta la comunità. Siamo invitati alla preghiera per sostenere i cammini di recupero umano e spirituale delle vittime e dei sopravvissuti, da chiunque siano stati feriti, così gravemente, dentro o fuori dalla Chiesa, per le famiglie e le comunità colpite dal dolore per i loro cari. Preghiamo per tutti quelli che hanno qualche responsabilità educativa in famiglia, in parrocchia, negli altri ambienti, affinché proteggano e rispettino nel corpo e nell’anima gli adolescenti e i ragazzi loro affidati e le persone più deboli.

La preghiera ci aiuterà anche a mobilitarci per creare intorno a noi ambienti sicuri, scegliendo e formando persone che sappiano rispettare i più piccoli in tutte le nostre attività ecclesiali. Dobbiamo anche pregare per chiedere perdono per chi ha commesso questi abusi, per chi non ha voluto vedere e non è intervenuto per affrontare le situazioni ambigue o rischiose”.

Sono queste le parole che S.E. Mons. Ghizzoni, Presidente del Servizio Nazionale per la Tutela Minori della CEI, ha inviato a tutte le diocesi italiane in occasione della Giornata europea per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale, il 18 novembre 2021.

Aderendo all’invito alla preghiera e alla sensibilizzazione su questo tema tanto complesso, delicato e attuale, la nostra Diocesi ha organizzato giovedi 18 novembre alle ore 21, presso la Chiesa di San Giacomo in via Arginone 161 a Ferrara, una Veglia presieduta dall’Arcivescovo S.E. Mons. Gian Carlo Perego.

Al termine sarà acceso un cero, che resterà sempre vivo davanti alla statua della Madonna, come segno di continua preghiera per le vittime e intercessione per la Chiesa nel cammino di verità, purificazione, giustizia e misericordia.

In questa occasione verrà anche ufficializzato il trasferimento del Servizio Diocesano Tutela Minori (attualmente in via Cairoli, 30) presso i nuovi locali della Parrocchia di San Giacomo Apostolo.


Post recenti

Mostra tutti

In riferimento a ciò che è accaduto nella parrocchia di Goro, riguardo alla preparazione dei candidati ai sacramenti, e a quanto è stato riportato dalla stampa locale, l'Arcidiocesi di Ferrara-Comacch