• Redazione

Parrocchia di Berra, una precisazione e una smentita

In relazione all'articolo apparso il 4 luglio scorso su La Nuova Ferrara a pag. 24 circa la presunta negazione delle esequie della signora Monica Martellozzo, si precisa quanto segue:

- il parroco di Berra non ha mai negato le esequie, ma ha solamente fatto presente che esistevano disposizioni precise sulla custodia delle ceneri e ne ha parlato con il padre della defunta che si è mostrato d'accordo. Di intesa si è concordato di organizzare il funerale.

- Nei giorni a seguire il parroco ha saputo, sempre dal padre della defunta, che il marito di lei aveva deciso di celebrare il funerale in un'altra parrocchia.

- Preso atto di questa decisione si è fissata la data del 24 luglio per la messa di Trigesimo.

- L'articolo apparso il 4 luglio, afferma il falso. Lo stesso padre di Monica Martellozzo conferma la versione dei fatti appena illustrata e che mai nessun giornalista lo ha avvicinato per intervistarlo. Quindi le parole riportate sono un'invenzione di chi ha scritto l'articolo.

- Si chiede pertanto di smentire a mezzo stampa l'articolo suddetto e si rende noto che, se continuerà la campagna di diffamazione nei confronti del parroco di Berra da parte dell'autore dell'articolo, si procederà a formale denuncia per diffamazione presso l'autorità competente.

Ufficio Stampa Diocesano