• Redazione

Novena S. Luca: Messaggio del Vescovo. Le dirette web della Via Crucis e della S. Messa domenicale

(aggiornato alle ore 18.49 del 12 marzo)

Col messaggio che trovate di seguito, l'Arcivescovo oggi, 12 marzo, dà inizio alla novena al Crocifisso di San Luca. Sarà possibile accedere al video della Via Crucis del Vescovo a partire da domani, venerdì 13 marzo, dalle ore 9, sul sito Diocesano (www.arcidiocesiferraracomacchio.org)Domenica 15 marzo, sempre sempre sul sito dell'Arcidiocesi - sempre dalle ore 9 -, si potrà accedere al video della S. Messa dell'Arcivescovo. S. Messa che si potrà seguire anche alle ore 18 su Telestense.

È stato inoltre comunicato ai sacerdoti di suonare le campane prima di ogni celebrazione (ovviamente a porte chiuse) dell'Eucaristia, al fine di permettere ai fedeli di unirsi in preghiera dalle loro case."

La Croce di Cristo, nostra salvezza

Cari fratelli e sorelle, cari confratelli,

il nostro cammino di Quaresima, ancora segnato dalla sospensione di ogni celebrazione liturgica, ci fa sostare in questa settimana davanti al Crocifisso di San Luca, uno dei luoghi di fede più antichi e più cari della spiritualità ferrarese. Era il Venerdì Santo del 22 marzo 1128 quando alla confluenza del Po di Volano col Po di Primaro spiaggiava un grande Crocifisso ligneo che un anziano riuscì a trasportare nella chiesetta del borgo dei pescatori. Da allora iniziò la devozione al Crocifisso di S. Luca che vide, tra gli altri, ai suoi piedi, la Beata Beatrice II d’Este, il Beato Arcivescovo Giovanni Tavelli, Lucrezia Borgia, Papa Urbano III e papa Innocenzo IV. Peste – in particolare quella del 1630 – carestie, alluvioni e guerre misero in ginocchio davanti al Crocifisso molti fedeli ferraresi. Nel 1901 e nel 2000 il Crocifisso attraversò in processione la città e fu esposto in Cattedrale. In questo tempo di sofferenza, la Croce di Cristo ancora di più ci fa sentire vicino, tra noi il Salvatore e vere le sue parole “Quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me”. Il segno della Croce ci ha accompagnato fin dal Battesimo, quando abbiamo ricevuto il segno della croce sulla fronte; all’inizio e alla fine di ogni celebrazione sacramentale, all’inizio e alla fine di ogni giornata. Il segno della Croce è uno dei gesti più semplici e più familiari, più popolari. E’ il gesto, secondo le parole di S. Giovanni Crisostomo, con cui esprimiamo il desiderio di “incidere” la croce nel nostro cuore e di comunicare l’amore di Cristo, che ci ha “attirati a sé” e “segnati con il suo sigillo”, ad ogni persona che incontriamo.

Guardando al Crocifisso, vi invito a vivere da venerdì 13 marzo a sabato 21 marzo 2020 una Novena di preghiera al Crocifisso di San Luca, attraverso la celebrazione personale, in chiesa o in famiglia la Via Crucis nei due venerdì di Quaresima e recitando personalmente, quotidianamente, in famiglia le litanie della Croce:

Croce di Cristo, legno benedetto: Noi ti adoriamo

Croce di Cristo, albero di vita: Noi…

Croce di Cristo, divino tesoro

Croce di Cristo, faro della storia

Croce di Cristo, bilancia del giudizio

Croce di Cristo, arma invincibile

Croce di Cristo, terrore dei demoni

Croce di Cristo, luce del mondo

Croce di Cristo, arca per i naufraghi

Croce di Cristo, porto dei salvati

Croce di Cristo, sovrana protezione

Croce di Cristo, bastone della Chiesa

Croce di Cristo, sostegno dei deboli

Croce di Cristo, difesa dei poveri

Croce di Cristo, forza dei martiri

Croce di Cristo, corona dei fedeli

Croce di Cristo, sapienza dei giusti

Croce di Cristo, vanto dei credenti

Croce di Cristo, gloria dei redenti

Croce di Cristo, diadema dei Santi

Croce di Cristo, sorgente della vita

Croce di Cristo, morte della morte: Noi ti adoriamo

Domenica 22 marzo 2020, anniversario del ritrovamento del Crocifisso di S. Luca, al termine della S. Messa privata nella Chiesa del Santuario, reciterò l’Atto di Affidamento al Crocifisso di S. Luca. Vi invito, nello stesso giorno, a unirvi a me in questo atto di fede e di affidamento, perché il dono della salute ritorni nella nostra città e nei paesi della Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio, in Italia e nel mondo.

Atto di Affidamento al Crocifisso di San Luca

Dio Padre, ricco di misericordia, che nel Crocifisso consegni all’umanità il dono di tuo Figlio per la salvezza degli uomini, ascolta la nostra preghiera.

Sulla croce Tuo Figlio Gesù si è abbandonato nelle tue mani, ha regalato a sua Madre un figlio e a noi tuoi figli sua Madre, ha sentito la solitudine, ha sofferto la sete, ha perdonato anche l’ultimo dei tuoi figli: guarda questi tuoi figli che si rivolgono a Te, Padre.

Guardando il Crocifisso di S. Luca, rendici capaci di avere fiducia in te, o Padre, perdonare anche chi non perdona, amare chi non ama, non sentirci soli nella sofferenza, disperati di fronte alla morte innocente.

O santo volto Crocifisso, sostieni chi è solo e rendici prossimi a lui; cura chi è malato e accompagnaci al loro letto; conforta chi ha perso tragicamente un giovane figlio e aiutaci a condividerne la sofferenza; sii vicino a chi è lontano dalla propria famiglia e rendici capaci di sentirlo fratello; prendi per mano chi ha paura della morte e ascolta la nostra preghiera di suffragio.

O Crocifisso di S. Luca, affidiamo a te i nostri giovani, perché abbiano il coraggio di scegliere di donare la propria vita per il Vangelo.

O Crocifisso di S. Luca, ti affidiamo le nostre famiglie, perché cresca in esse la gioia dell’amore e l’apertura alla vita.

O Crocifisso di S. Luca, affidiamo a te la nostra città di Ferrara, perché sappia guardare a te, Signore della vita e della storia.

O Crocifisso di S. Luca, ti affidiamo la nostra Chiesa di Ferrara-Comacchio, perché sappia crescere nell’Amore a Dio e al prossimo, come tu ci hai insegnato. Il soffio del tuo Spirito, o Santo Volto, dalla croce arrivi su ciascuno di noi, perché in questo mondo stupendo e drammatico sentiamo la responsabilità della vita e della missione della Chiesa.

Così sia

12 marzo 2020

+ Gian Carlo Perego

Arcivescovo

Post recenti

Mostra tutti

La Voce di Ferrara-Comacchio è il settimanale dell'Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio
Redazione: Via Boccacanale di Santo Stefano 24/26 - Ferrara - Tel. 0532/240762 Fax 0532/240698
Proprietà dell'Opera Archidiocesana per la Preservazione della Fede e della Religione
Reg. Tribunale di Ferrara n. 66 del 27-09-1956