• Redazione

Messa al Poggetto e ritiro comunità francofone: due importanti appuntamenti

Il 25 marzo al Santuario del Poggetto, l’Arcivescovo celebra la S. Messa per il ritorno della pace in Ucraina in comunione con Papa Francesco e la Chiesa mondiale

"Papa Francesco ha invitato i vescovi di tutto il mondo e i loro presbiteri a unirsi a lui nella preghiera per la pace e nella consacrazione e affidamento della Russia e dell'Ucraina al Cuore Immacolato di Maria". Il Santo Padre pronuncerà la preghiera nel pomeriggio di venerdì 25 marzo, festa dell'Annunciazione, nella Basilica di San Pietro in occasione della Celebrazione della Penitenza. Lo stesso atto, lo stesso giorno, dunque sarà compiuto da tutti i vescovi del mondo.

Il cardinale Konrad Krajewski, elemosiniere pontificio, lo compirà a Fatima come inviato del Papa.

In comunione con la Chiesa mondiale e con l’invocazione di Papa Francesco, venerdì 25 marzo alle ore 11, anche l'Arcivescovo Mons. Gian Carlo Perego celebrerà la S. Messa al Santuario del Poggetto e invocherà Maria, Madonna del Poggetto e Regina della pace, perché cessi la guerra e ritorni la pace in Ucraina.



Il 27 marzo a S. Maria Codifiume, ritiro spirituale e S. Messa Pontificale

delle comunità francofone dell’Emilia Romagna

In collaborazione con l'Ufficio Migrantes diocesano di Ferrara-Comacchio, le comunità francofone dell'Emilia-Romagna organizzano per domenica 27 marzo una giornata di ritiro spirituale, per vivere un'esperienza d'incontro, preghiera e condivisione della vita fraterna. Don Mathieu Malick Faye, Coordinatore nazionale Migrantes delle comunità francofone in Italia, guiderà la meditazione del ritiro spirituale basato sul Messaggio di Papa Francesco per la Quaresima: "Tempo di Quaresima, tempo di Grazia". L'incontro si terrà nella parrocchia di S. Maria Codifiume (via Fascinata, 15). La S. Messa Pontificale concelebrata alle ore 11.30, sarà presieduta da mons. Gian Carlo Perego, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e presidente della Fondazione Migrantes, e animata dal Coro "Po' o Si" di Ferrara.



Post recenti

Mostra tutti

In riferimento a ciò che è accaduto nella parrocchia di Goro, riguardo alla preparazione dei candidati ai sacramenti, e a quanto è stato riportato dalla stampa locale, l'Arcidiocesi di Ferrara-Comacch