• Redazione

Madonna di Loreto in visita a Ferrara



Il 30-31 agosto in occasione del Giubileo Lauretano, la “Patrona degli Aeronauti” verrà accolta nella nostra città. Il secondo giorno S. Messa con mons. Perego


Nell’anno 2020 l’Aeronautica Militare celebra il Centenario della proclamazione della Madonna di Loreto quale “Santa Patrona degli Aeronauti”. Il 24 marzo 1920, Papa Benedetto XV, sancì indissolubilmente il legame tra la Vergine Lauretana e tutti coloro che, a diversi livelli, sono coinvolti nell’attività di volo, compresi i viaggiatori stessi.

Nell’ambito del Giubileo Lauretano, recentemente prorogato da Papa Francesco fino al 2021, la “Visita itinerante della Sacra Effige della Madonna di Loreto” toccherà le principali città sede di Enti e Reparti dell’Aeronautica Militare, tra cui Ferrara, sede con Poggio Renatico del Comando Operazioni Aerospaziali (COA).

Il capoluogo estense, che ha un rapporto storico ultrasecolare con l’aviazione militare, rappresenterà la “tappa” centrale del passaggio della Sacra Effige in Emilia-Romagna, a prosecuzione di un “viaggio” iniziato in Sicilia prima dell’emergenza sanitaria e che proseguirà fino a Roma per la solenne chiusura del percorso Giubilare.

Tre sono i momenti principali che il COA ha predisposto (nel più rigido rispetto delle attuali normative di contrasto alla diffusione del Covid-19) per dare a tutto il territorio l’opportunità di condividere questo importante evento: Domenica 30 agosto, dalle ore 14 e fino alle 21, la statua della Beata Vergine di Loreto sarà visitabile all’interno dell’atrio del Palazzo dell’Aeronautica (Comunemente conosciuto come Palazzo Gandini in Viale Cavour, 118), dove i cittadini potranno attraversare la celebre costruzione razionalista lungo un percorso specificatamente predisposto in ottica di sicurezza e distanziamento fisico.

Si tratta del momento pensato appositamente per salutare l’arrivo della teca contenente la statua della Madonna, per questo motivo è stato scelto un luogo storico inserito perfettamente nel tessuto urbano che, in occasione del Giubileo Lauretano, aprirà le sue porte a chiunque voglia dedicare un po’ del proprio tempo per rendere omaggio alla nostra celeste Patrona; Lunedì 31 agosto, alle ore 10,30, preceduta da un breve percorso di ingresso, sarà celebrata nella Basilica di S. Giorgio fuori le Mura una S. Messa officiata da S.E. Mons. Gian Carlo Perego, Arcivescovo della Diocesi Ferrara-Comacchio.

Sarà proprio questo il “culmine” religioso della Visita itinerante: nella prestigiosa ambientazione, luogo storico della Fede per la città di Ferrara, alla Beata Vergine saranno resi gli onori dalla massima Autorità ecclesiastica, alla presenza delle cariche istituzionali e Autorità locali con le quali il Comando Operazioni Aerospaziali per tramite del Comandante, Generale di Divisione Aerea Claudio Gabellini, intende condividere questo importante evento che coinvolge tutta l’Arma Azzurra.

Lunedì 31 agosto, alle ore 16,30, al termine dell’esposizione in Basilica (ore 12-16), sarà recitato il Rosario come commiato alla Sacra Effige, che alle 18 lascerà la città di Ferrara. Il Rosario, massima espressione della devozione mariana, rappresenterà l’aspetto più “intimo” del legame affettivo tra la Santa Patrona e tutti gli appassionati del volo: esso è stato pensato come saluto alla Sacra Effige, che proseguirà il proprio cammino itinerante nel resto del Centro e Nord Italia. Le celebrazioni rappresentano per il COA e per l’Aeronautica Militare un prezioso momento di riflessione sulle caratteristiche che un’attività così complessa come il volo richiede per la sicurezza del nostro Paese, quali passione, attenzione e professionalità.

Perché il vincolo così stretto tra la Vergine di Loreto e l’Aeronautica Militare è riuscito ad attraversare avvenimenti, epoche, fasi storiche e politiche così diverse, generazioni di militari ed è arrivato, forte, fino a noi? Una chiave di lettura può fondarsi sulla memoria e sul ricordo, elementi fondamentali non solo nella religione ma anche nella vita quotidiana: pensiamo alla nostra Forza Armata come istituzione e alla Bandiera, che sono un memoriale non solo estetico e visivo, ma rappresentano la nostra esistenza, significano storia, vite, gesta, persone, esseri umani.

Vivere senza ricordi vuol dire vivere senza identità. A margine della ricorrenza del centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto quale “Patrona degli Aeronauti”, sono state promosse numerose iniziative culturali, religiose e benefiche a livello nazionale. Tra queste ultime vi è “Un dono dal cielo”, raccolta solidale a favore degli ospedali pediatrici “Giannina Gaslini” di Genova, “Bambino Gesù” di Roma e “Santobono Pausilipon” di Napoli. Tutte le informazioni necessarie per fornire il proprio contributo, visionabili online sul portale ufficiale dell’A.M., saranno messe a disposizione di chi assisterà agli eventi ferraresi in onore della Madonna di Loreto.


(a cura di: Cellula P.I. – COA)




Post recenti

Mostra tutti

Avvento, lettera dell'Arcivescovo per i sacerdoti

Ferrara, 24 novembre 2020 Memoria di S. Andrea Dung Lac e compagni Cari confratelli, domenica 29 novembre inizia il Tempo di Avvento, con l’invito di Gesù richiamato nel brano evangelico di Marco: “Ve

La Voce di Ferrara-Comacchio è il settimanale dell'Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio
Redazione: Via Boccacanale di Santo Stefano 24/26 - Ferrara - Tel. 0532/240762 Fax 0532/240698
Proprietà dell'Opera Archidiocesana per la Preservazione della Fede e della Religione
Reg. Tribunale di Ferrara n. 66 del 27-09-1956