La Voce di Ferrara-Comacchio è il settimanale dell'Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio
Redazione: Via Boccacanale di Santo Stefano 24/26 - Ferrara - Tel. 0532/240762 Fax 0532/240698
Proprietà dell'Opera Archidiocesana per la Preservazione della Fede e della Religione
Reg. Tribunale di Ferrara n. 66 del 27-09-1956

  • Redazione

La Madonna pellegrina di Fatima a Lido degli Estensi 

Aggiornato il: 23 dic 2019


Un evento più unico che raro l'arrivo della Madonna Pellegrina nella parrocchia “San Paolo” di Lido degli Estensi dopo il suo peregrinare in altre chiese della diocesi di Ferrara-Comacchio. Che meraviglia! Da restare senza parole per l'emozione e la testimonianza cristiana da parte della comunità che l'ha accolta amorevolmente in un unico abbraccio e nella consapevolezza che il Signore e la sua Mamma Celeste non ci perdono di vista e non smettono un solo momento di amarci. Sabato 13 luglio 2019 dopo alcuni giorni di preparazione spirituale con l'esposizione quotidiana di Gesù Eucaristico, i Vespri, il Rosario, la santa Messa e soprattutto le Confessioni (tutti i giorni per 10 giorni), la partecipazione inaspettata e sentita di tanti fedeli locali e turisti, don Andrea Capretti in fraterna collaborazione con altri sacerdoti, ha pensato di organizzare una festa solenne in onore della Madonna. Alle ore 19 ha avuto inizio la processione per le strade del Lido, come raramente se ne vedono in questo luogo, emozionante, commovente e curata nei minimi dettagli: dalla presenza importante di sua eccellenza mons. Gian Carlo Perego, ai Templari che hanno trasportato la statua della Madonna, alla banda “Boccaccini” di Comacchio e infine la partecipazione numerosa di fedeli provenienti anche da altre diocesi. Al di sopra di tutto il corteo si ergeva imperante la Madonnina di Fatima con il suo sorriso benedicente su tutta la comunità di Lido Estensi. La Madonna non è venuta qui per caso, la sua presenza è un segno di Grazia per il nostro paese, per la nostra comunità che pur nelle sue contraddizioni cerca di tendere all'accoglienza, all'apertura al mondo per creare quella Comunione in Cristo per mezzo di Maria Santissima. E' seguita, in conclusione, la celebrazione della santa Messa allietata dal coro della parrocchia.

La chiesa era gremita di gente riunita per Lei, solo per Lei, la Vergine Santissima. Che spettacolo! Sembra anacronistico oggi parlare di devozione, di culto, di miracoli eppure la gente ci crede ancora e lo ha dimostrato in questi giorni con la sua intensa partecipazione. L' uomo sente ancora il bisogno del sacro (che è in noi), sente il bisogno di staccarsi dalla contingenza del mondo, dalla quotidianità per raggiungere la profondità di un Amore che solo Dio può dare. In questi tempi difficili in cui la società è dilaniata da tragedie familiari, da drammi, guerre intestine, affidiamoci ancora alla Madonna, affidiamo a Lei i nostri figli, le nostre famiglie, perché abbiamo bisogno ancora di Lei, abbiamo bisogno di credere ancora nei miracoli, soprattutto quelli che si avverano nel nostro cuore e ci cambiano. Un grazie a don Andrea Capretti e a tutti i sacerdoti che hanno collaborato con lui per averci regalato momenti di commozione e arricchimento spirituale. La Comunità Parrocchiale di Lido degli Estensi