• Redazione

La Cattedrale di Ferrara riapre per una mostra sui restauri

L'esposizione prevista tra fine settembre e inizio ottobre



La Cattedrale di Ferrara riaprirà parzialmente tra settembre e ottobre prossimi per una mostra dedicata ai restauri all'interno dell'edificio e sulle scoperte effettuate sui pilastri settecenteschi.

Il progetto della nostra Diocesi è stato presentato alla stampa insieme al Capitolo della Cattedrale e al Comune di Ferrara 27 luglio nella Curia di via Cairoli.

Sono intervenuti l'Arcivescovo Mons. Gian Carlo Perego, il Sindaco di Ferrara Alan Fabbri, il direttore dell'Ufficio Tecnico diocesano Ing. don Stefano Zanella, Mons. Ivano Casaroli Presidente del Capitolo della Cattedrale.

La mostra "Il cantiere della Cattedrale" illustra le principali attività di recupero e restauro dei pilastri settecenteschi interni all'edificio sia sotto l'aspetto strutturale sia sotto l'aspetto artistico. 

All'interno del percorso espositivo, la scoperta dei bellissimi capitelli medioevali verrà documentata attraverso specifici totem che collegati ai cellulari, offriranno la possibilità di ammirarli in 3D. 

Un audiovisivo della durata di circa 15 minuti accoglierà i visitatori all'ingresso della mostra e contestualizzerà la Cattedrale all'interno del tessuto urbano di Ferrara.

In mostra saranno presenti anche quattro busti bronzei.

La mostra sul cantiere della Cattedrale è stata resa possibile grazie al contributo del Comune di Ferrara e a parte del Trust Negri-Malacarne.

"E' importante - ha spiegato Mons. Perego - sensibilizzare sia fondazioni private che cittadini e aziende a contribuire per il recupero e quindi la successiva totale riapertura della Cattedrale quale espressione della fede e dell'arte del nostro popolo".

L'apertura della mostra è prevista tra la fine di settembre e i primi di ottobre, in concomitanza con la Settimana Mariana.

"La riapertura generale della Cattedrale è purtroppo un punto interrogativo. Sarebbe comunque bello auspicare un ritorno alla celebrazioni per il Giubileo del 2025", ha aggiunto il Vescovo.