• Redazione

L'impegno della Caritas di S. Giuseppe Lavoratore per i più bisognosi



Neppure questa quarantena ha fermato la carità della comunità parrocchiale di San Giuseppe Lavoratore di Ferrara.

Dopo l’esperienza promossa durante le domeniche di Avvento, di donare generi alimentari da consegnare alle famiglie bisognose della parrocchia, e non solo, il gruppo Caritas parrocchiale aveva lanciato questo invito anche per le domeniche di quaresima. L’idea era quella che proprio la partecipazione alla Messa domenicale fosse il momento in cui le famiglie lasciavano un gesto di carità concreto per quanti non riescono ad avere il necessario per mangiare. Questo forzato allontanamento da un momento così importate, inizialmente ci aveva fatto credere che forse avremmo dovuto attivare, in altro modo, un intervento per renderci prossimi a queste famiglie.

Il parroco don Antonio Grandini ha, invece, sempre lasciato la chiesa aperta dalle 8 di mattino alle 19 di sera, anche per permettere a tanti di portare quanto potevano donare e approfittare di un momento personale e privato con il Signore. Anche le tante preghiere in questo periodo siamo certi non sono mancate, e i frutti sono stati veramente tanti. Ci è stato permesso di portare cinque spese ad altrettante famiglie, alcune numerose, che hanno coperto circa 15 giorni, oltre che, per tre settimane due volte alla settimana, pane fresco che il Forno Amati di Corso Isonzo ci consegnava al termine della giornata. Pane fresco che, per lo stesso periodo, abbiamo portato, anche al dormitorio di Villa Albertina, gestito dalla associazione Viale K.

Proprio la Settimana Santa, la generosità si è fatta concreta anche con una offerta in denaro che ci ha permesso di comprare frutta e verdura fresca, non sempre facilmente reperibile.

Siamo grati come gruppo a quanti generosamente non hanno lasciato sole queste famiglie, grazie a don Antonio che dà diponibilità a raccogliere i prodotti in chiesa e a farci tenere il magazzino.

Il gruppo si augura di poter riprendere al più presto il servizio e di renderlo disponibile anche nei prossimi mesi.


Gruppo Caritas parrocchia San Giuseppe Lavoratore - Ferrara

Post recenti

Mostra tutti

Avvento, lettera dell'Arcivescovo per i sacerdoti

Ferrara, 24 novembre 2020 Memoria di S. Andrea Dung Lac e compagni Cari confratelli, domenica 29 novembre inizia il Tempo di Avvento, con l’invito di Gesù richiamato nel brano evangelico di Marco: “Ve

La Voce di Ferrara-Comacchio è il settimanale dell'Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio
Redazione: Via Boccacanale di Santo Stefano 24/26 - Ferrara - Tel. 0532/240762 Fax 0532/240698
Proprietà dell'Opera Archidiocesana per la Preservazione della Fede e della Religione
Reg. Tribunale di Ferrara n. 66 del 27-09-1956