NEWS

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani dal 18 al 25 gennaio

07/01/2019

Anche quest’anno si svolgerà la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani dal 18 al 25 gennaio.
Il titolo è un versetto del Deuteromio “Cercate di essere veramente giusti” (Dt 16,18-20).
I brani della Scrittura, i commenti e le preghiere sono stati preparati dai cristiani di varie confessioni dell’Indonesia.
Da alcuni anni le comunità ortodosse, evangelica battista e cattolica si riuniscono in alcuni momenti di preghiera e di riflessione.
Il primo sarà il 18 gennaio, nella chiesa delle Carmelitane alle ore 18:30. I sacerdoti ortodossi che curano la pastorale dei fedeli moldavi, russi e romeni, canteranno in italiano l’Akathistos. Sarà un momento molto intenso, in cui saremo immersi nella liturgia e nella spiritualità della Chiesa Ortodossa. L’inno Akathistos, che letteralmente significa “inno non seduto”, perché durante la preghiera si rimane in piedi, viene cantato per celebrare una delle Persone della Trinità, un santo, la Vergine o ad un evento liturgico particolare. La riflessione sarà tenuta da p. Vasile Jora del Patriarcato di Bucarest.
Il 22 gennaio la parrocchia della Sacra Famiglia ospiterà alle ore 18:30 la preghiera guidata dalla comunità evangelica battista e il pastore Emanuele Casalino ci offrirà la meditazione. Questo importante momento ci permetterà di conoscere e apprezzare la profonda tradizione di studio, meditazione e riflessione sulla Parola di Dio, proprie di una Chiesa riformata.
Il 24 gennaio sarà la chiesa evangelica battista alle ore 18:30 ad ospitare la preghiera guidata dai cattolici. La riflessione sarà a cura del sottoscritto.
Il momento conclusivo sarà il 25 gennaio, in Cattedrale alle ore ore 18:45
. La preghiera ecumenica sarà guidata da Mons. Massimo Manservigi, Vicario generale dell’Arcidiocesi, e ci offrirà una riflessione. Il momento più intenso e suggestivo sarà quando i pastori delle Chiese ortodosse ed evangelica battista rivolgeranno una preghiera a Dio per l’unità dei cristiani.
Un altro appuntamento, non di preghiera, ma d’informazione, sarà il 19 gennaio, nel Monastero delle Clarisse, alle ore 15:30, e organizzato con il patrocinio della Caritas e della Migrantes dicesane. Gianfranco Brunelli (Il Regno) e Guido Armellini (Chiesa Metodista di Bologna), introdotti da Piero Stefani, presenteranno la ricerca, fatta da Il Regno e dalla Caritas, “Immigrazione. Il fattore sfiducia degli italiani”.
Un sentito e riconoscente ringraziamento a don Andrea Zerbini, che per ha guidato per anni l’Ufficio ecumenismo e dialogo interreligioso: un grande tessitore di rapporti, oggi fraterni e cordiali, fra le varie realtà religiose ferraresi, che nascono dalla sua profonda e delicata umanità e sensibilità, alimentate dallo studio e dalla preghiera.